interessi moratori

È sovraindebitato chi ha più debiti rispetto al suo reddito disponibile, e che ha rilevante difficoltà o incapacità a pagarli.

Lo studio ti offre la possibilità di valutare, mediante preanalisi non impegnativa, se ci sono i presupposti per accedere alla procedura di sovraindebitamento prevista dalla Legge 3/2012, grazie alla quale chiunque, purché non soggetto o assoggettabile a procedure concorsuali di altro tipo (es. fallimento, concordato preventivo ecc…), può liberarsi dei propri debiti definitivamente, senza dover più temere di subire azioni esecutive da parte dei creditori.

A questa procedura possono accedere:

1) coloro che hanno contratto debiti per scopi estranei alla propria attività d’impresa (consumatori). Questa tipologia di soggetti potrà proporre il cosiddetto “piano del consumatore” che non richiede alcun voto o assenso da parte di alcun creditore che che quindi lo subisce;

2) coloro che hanno contratto i debiti per la propria attività di imprenditoriale o professionale. Questa tipologia di soggetti potrà proporre un “accordo con i creditori” presentando apposita proposta liquidatoria che richiede invece il voto favorevole del 60% dei creditori chirografari. Questa procedura è particolarmente consigliabile per i garanti di società di capitali, eventualmente anche dichiarate fallite o assoggettabili ad altra procedura concorsuale, e di società di persone non fallibili, che vogliono esdebitarsi per evitare che i loro patrimoni personali vengano aggrediti dai creditori;

Altra procedura possibile è la “liquidazione del patrimonio”, ossia la messa in vendita dell’intero patrimonio mobiliare e immobiliare del debitore, sotto la supervisione di un liquidatore giudiziale.

Tutte le procedure prevedono la possibilità di un abbattimento, in diversa misura, dei crediti privilegiati e di quelli chirografari rispetto al loro valore originario sulla base del reddito effettivo disponibile del debitore, e possono avere durata differente a seconda dell’orientamento tribunale competente.

Per una preanalisi non impegnativa, potrai inviare all’indirizzo e-mail info@studiolegalediferdinando.it la seguente documentazione (per ciascun soggetto interessato), specificando il tuo numero di telefono cellulare, e precisamente:

– visura centrale rischi Banca d’Italia o Crif;

– visura protesti;

– ultime tre dichiarazioni dei redditi ed eventuali buste paga;

– copia dei contratti di mutuo finanziamento leasing o prestiti di altro genere;

– spese correnti degli ultimi sei mesi (utenze domestiche, bollo auto, contratti di locazione, spese universitarie ecc…).

A preanalisi effettuata in collaborazione con nostro consulente tecnico, ti invieremo un preventivo non impegnativo per tutta l’attività da svolgere.