201412.24
0
0

Anatocismo: il Tribunale di Teramo rileva d’ufficio la nullità della clausola anatocistica di un contratto di conto corrente successivo all’anno 2000.

prima pagina ordinanza nullità clausola anatocistica

prima pagina ordinanza

Opposizione contro un decreto ingiuntivo di una banca: il Tribunale civile di Teramo, nella persona del Giudice Dott. Paolo Andrea Vassallo, ha accolto l’eccezione dell’Avv. Berardo Di Ferdinando rilevando la nullità della clausola anatocistica contenuta in un contratto di conto corrente acceso successivamente all’entrata in vigore della Delibera del C.I.C.R. del 9 Febbraio 2000. In particolare, il Giudice ha ritenuto inefficace la clausola in quanto non specificamente approvata per iscritto, in base all’art. 6 della citata delibera, che prevede che “… Le clausole relative alla capitalizzazione degli interessi non hanno effetto se non sono specificamente approvate per iscritto“. Il contratto inoltre non presentava la stessa periodicità nel conteggio degli interessi creditori e debitori.

Il Giudice, ritenuta fondata la contestazione del correntista, ha ammesso consulenza tecnica d’ufficio per il ricalcolo dell’esatto dare avere fra la banca e il cliente. Clicca qui per leggere tutta l’ordinanza.