201104.16
0
0

Anatocismo: Magistrati di tutta Italia sempre più a favore dei correntisti.

Dopo il “golpe” dei filobancari con il Milleproroghe che ha tentato di legittimare l’anatocismo, sempre più Tribunali valutano criticamente la normativa e non la applicano ai rapporti antecedenti la sua entrata in vigore.

– Tribunale di Palmi, Dott. Dionisio Pantano, Sentenza n. 110 del 04 marzo 2011;
– Appello di Ancona, Ordinanza del 03 marzo 2011;
– Tribunale di Treviso, Sezione di Conegliano Veneto Sentenza 1/3/2001;
– Tribunale di Torino, Ordinanza del 18 marzo 2011;
– Tribunale di Viterbo, Sentenza n. 308 del 9 marzo 2011;
– Appello Milano Ordinanza 21 marzo 2011;
– Tribunale di Brescia Sent. n. 1010 del 16 marzo 2011;
– Tribunale di Sala Consilina, Sez. SAPRI, Sent. n. 20 del 18 marzo 2011.
E da ultimo, il 18 marzo 2011 il  Giudice unico Dott.ssa Antonella Izzo del Tribunale di Roma ha condannato una Banca, senza tener conto del Decreto Milleproroghe  denominato “salvabanche” approvato con legge n. 10 il 26 Febbraio 2011. Altra disapplicazione del “salvabanche”.
Fortunatamente il filone giurisprudenziale favorevole alla disapplicazione si sta consolidando.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *